Bce, Lagarde: coronavirus, contrazione Pil Eurozona in 2020 attesa tra -5% e -12%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

30 aprile 2020 - 15:02

MILANO (Finanza.com)

In occasione della conferenza stampa (virtuale) successiva all'annuncio dei tassi da parte della Bce, Christine Lagarde ha reso noto di prevedere una contrazione del Pil dell'area euro compresa tra il -5% e il -12% nel 2020, a causa dell'impatto del lockdown conseguente alla diffusione del coronavirus COVID-19. Lagarde ha parlato di una contrazione dell'economia "senza precedenti".

"Le condizioni del mercato del lavoro sono colpite da un massiccio deterioramento", ha fatto notare Lagarde che, riguardo agli indici Pmi, ha puntualizzato che il forte ribasso è stato provocato dal settore manifatturiero ma anche dal settore dei servizi.

L'intensità della contrazione del Pil dell'Eurozona, ha sottolineato Lagarde, dipenderà dalla durata e dal successo delle misure di contenimento lanciate nei diversi paesi.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967