Notiziario Notizie Altri paesi Europa Auto: immatricolazioni ancora in crescita in Europa. Bene FCA, 500 e Panda dominano il segmento A 

Auto: immatricolazioni ancora in crescita in Europa. Bene FCA, 500 e Panda dominano il segmento A 

 

Mentre oggi apre ufficialmente i battenti il Salone dell’auto di Francoforte (IAA 2017, dal 14 al 24 settembre), una kermesse sempre più dedicata alle vetture elettriche e auto connesse, l’Acea, l’associazione dei costruttori di auto in Europa, diffonde i dati sull’andamento del mercato dell’auto in Europa. Ed è stato un agosto in crescita per l’industria europea dell’auto: se si prendono in considerazione i dati dell’Unione europea allargata a 27 Paesi più area Efta (ossia Islanda, Svizzera e Norvegia) sono stati immatricolati 903.143 veicoli, con una crescita del 5,5%. Positivo anche il saldo dei primi otto mesi dell’anno, periodo durante il quale sono state 10.559.543 le vetture immatricolate.

I numeri di FCA
Durante i mesi estivi è proseguita la crescita di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) in Europa: il gruppo guidato da Sergio Marchionne ha visto le vendite di agosto salire del 9,8% dopo il +1,4 per cento registrato a luglio. Nei primi otto mesi dell’anno le immatricolazioni di FCA sono aumentate del 9,5% in un mercato cresciuto del 4,4 per cento. Tra i singoli marchi, agosto positivo soprattutto per Alfa Romeo (+41,3%), e crescita a doppia cifra anche per Lancia (+11,3%) e Fiat (+10,2%).

Una conferma, anzi due. Con 500 e Panda il marchio Fiat continua a dominare il segmento A: le due vetture insieme ottengono una quota vicina al 30% nel progressivo annuo. La 500L è, invece, la vettura più venduta del 2017 nel suo segmento, con una quota del 24,3% nell’anno. Da FCA segnalano, inoltre, che sono in continua crescita le vendite della famiglia Tipo che sta scalando le classifiche europee e che nell’anno incrementa le immatricolazioni del 183,5% rispetto al 2016. Giulia e Stelvio contribuiscono fattivamente al successo di vendite dell’Alfa Romeo con registrazioni in costante crescita. Jeep in agosto ha immatricolato quasi 6 mila vetture, dopo le quasi 8.200 registrazioni di luglio, per una quota stabile in entrambi i mesi allo 0,7 per cento. Oltre al positivo risultato di agosto in Italia (vendite in aumento del 22,8%) il brand migliora anche in Francia (+2,7%) e in Spagna: +26 per cento. Nel progressivo annuo le registrazioni di Jeep sono più di 68.100, con una quota allo 0,6 per cento. È la Renegade – nella top ten di vendite del suo segmento – che traina i risultati del marchio: oltre 51 mila le immatricolazioni nel progressivo annuo. Quanto al marchio di lusso Maserati, le vendite sono state complessivamente di 833 vetture a luglio, 441 in agosto e 6.849 nei primi otto mesi del 2017.

Tra le singole case automobilistiche  europee Volkswagen ha visto le vendite salire del 2,8% ad agosto, crescita a doppia cifra per Renault con le immatricolazioni europee in aumento del 13%, mentre Psa Group ha messo a segno un +79,2% grazie al matrimonio con Opel/Vauxhall.