News Finanza Notizie Italia Piazza Affari si muove in rialzo, bene ENI e Poste

Piazza Affari si muove in rialzo, bene ENI e Poste

Avvio positivo per Piazza Affari. Il Ftse Mib segna +0,15% a quota 21.821 punti. Oggi i mercati si muoveranno in assenza di Wall Street, chiusa per festività. Sul fronte banche centrali, la Cina ha deciso di mantenere invariati i tassi a 1 e 5 anni. Attesi i discorsi di esponenti della BCE, tra cui la presidente Christine Lagarde, il capo economista Philip Lane, Mario Centeno, Ignazio Visco e Madis Muller.

Per l’Italia da segnalare oggi l’avvio dell’emissione del BTP Italia, con il Tesoro che ha fissato venerdì un tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito dell’1,6%. Il nuovo BTP Italia avrà una durata di 8 anni con doppio premio fedeltà a metà percorso e a scadenza.

Tra le blue chip di Piazza Affari si segnala in avvio il -3,9% di Saipem. Bene invece ENI (+1% a 12,13 euro) che ieri ha annunciato la partnership con QatarEnergy per l’espansione del progetto North Field East (NFE). L’accordo prevede la creazione della nuova Joint Venture (JV). QatarEnergy deterrà una quota del 75% e Eni il restante 25%. La JV a sua volta deterrà il 12,5% dell’intero progetto NFE, di cui fanno parte 4 mega treni GNL con una capacità combinata di liquefazione pari a 32 milioni di tonnellate/anno (MTPA).

Tra gli altri titoli rialzi dell’1% per Poste e TIM.