ePrice: atteso scontro tra gli azionisti all’assemblea del 12 novembre

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

simone borghi

31 ottobre 2019 - 15:23

MILANO (Finanza.com)

Si intensifica lo scontro tra i principali azionisti di ePrice. Matteo Arpe, secondo azionista con Arepo BZ il veicolo controllato da Sator Private Equity Fund e che detiene il 20,85% della società di e-commerce, chiede una resa dei conti all’assemblea del 12 novembre, già convocata per l’approvazione di un aumento di capitale da 20 milioni. Nei giorni scorsi, infatti, Sator ha depositato una richiesta di integrazione all’ordine del giorno per l’avvio di un’azione di responsabilità nei confronti del presidente e ad Paolo Ainio.
La scorsa primavera Matteo Arpe chiese in sede di rinnovo del cda, senza successo, discontinuità nel management e quindi la sostituzione di Paolo Ainio. L’assemblea già convocata per il 12 novembre rappresenta così per Sator l’occasione per lanciare il guanto di sfida. La relazione di Arepo ricostruisce innanzitutto l’andamento del titolo ePrice: 6,75 euro al momento della quotazione con capitalizzazione a 279 milioni e 0,595 euro con meno di 25 milioni di capitalizzazione ad oggi. Nella seduta odierna il titolo cede l’1,5%.

Tutte le notizie su: eprice

Vai alle quotazioni di:

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]