Visco: prestiti alle imprese hanno accentuato calo nei primi 4 mesi del 2013

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alberto Bolis

31 maggio 2013 - 11:19


MILANO (Finanza.com)

Ign
azio Visco, il governatore della Banca d’Italia, nel suo discorso all’assemblea annuale di Via Nazionale tocca anche il tema del credito bancario alle imprese. “I prestiti alle imprese hanno rallentato nettamente nella seconda parte del 2011 e si sono contratti di circa 60 miliardi dall’inizio di dicembre dello stesso anno. La flessione, inizialmente particolarmente brusca per effetto delle gravi difficoltà di raccolta delle banche sui mercati internazionali conseguenti all’inasprimento del rischio sovrano, è proseguita a ritmi più contenuti nel corso del 2012; nei primi quattro mesi di quest’anno il calo si è di nuovo accentuato, avvicinandosi al 4 per cento su base annua”, ha dichiarato Visco. In misura minore sono diminuiti anche i prestiti alle famiglie. “I tassi bancari attivi rimangono superiori a quelli medi dell’area: di circa un punto percentuale per i prestiti alle imprese e di mezzo punto per i mutui alle famiglie”, segnala il governatore di Bankitalia.
Tutte le notizie su: Visco, bankitalia, prestiti, imprese, banche

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967