Unicredit: Piazza Affari crede nel cambio al vertice, ipotesi rimpasto Cda e nuovo Ad

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alberto Bolis

17 maggio 2016 - 10:04

MILANO (Finanza.com)

<
div>Piazza Affari crede nel cambio al vertice di Unicredit. Ieri in piazza Gae Aulenti si sarebbe tenuto un vertice tra gli azionisti della banca milanese per valutare un cambio del management: la sostituzione riguarderebbe non soltanto l'Ad Federico Ghizzoni ma anche un rimpasto nel Consiglio di amministrazione. Il mandato esplorativo per cercare il nuovo Ceo sarebbe stato affidato al presidente Giuseppe Vita, anche se sembra essere esclusa una soluzione di breve termine.

Le motivazioni alla base della volontà di cambiare i vertici della banca sarebbero legate ai rischi potenziali sostenuti con l'aumento di capitale della Popolare di Vicenza e al mancato closing della cessione di Pioneer. Senza dimenticare il crollo del titolo a Piazza Affari: da inizio anno l'azione Unicredit ha perso circa 42 punti percentuali, mentre il saldo negativo sale al 55% se si considerano i massimi del 2015 in area 6,50 euro. 

Questa mattina Piazza Affari sembra apprezzare i rumors della stampa nazionale: il titolo Unicredit mostra infatti un progresso di circa 2,5 punti percentuali a 2,94 euro. Un cambio al vertice potrebbe però spalancare le porte ad un aumento di capitale. "Un eventuale rishuffle del Cda sarebbe secondo noi propedeutico ad un aumento di capitale e, in base ai nostri calcoli, sarebbero necessari 5 miliardi di euro per riportare il CET1 al 12%", spiegano gli analisti di Equita.   

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967