UBI Banca: ceduti circa 900 mln€ lordi di posizioni in sofferenza

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

22 luglio 2019 - 08:16

MILANO (Finanza.com)

UBI Banca ha annunciato questa mattina la cessione di 900 milioni lordi di posizioni in sofferenza. Nel dettaglio, il gruppo bancario lombardo ha fatto sapere che è stata perfezionata la vendita di crediti factoring in contenzioso per circa 157 milioni lordi ed è stata accettata l’offerta vincolante di Credito Fondiario per la cessione di un portafoglio leasing classificato a sofferenza, per un ammontare pari a 740 milioni lordi nominali alla data di cut-off del 31 ottobre 2018 (63% del totale sofferenze di UBI Leasing).

L'impatto complessivo delle due operazioni sul conto economico del secondo trimestre dell'anno - precisa il gruppo in un comunicato - sarà pari a circa 104 milioni lordi (circa 70 milioni netti) da contabilizzarsi alla voce 'rettifiche su crediti'. A livello di CET1 ratio, tale impatto verrà sostanzialmente compensato, quando tutte le vendite saranno perfezionate, dalla riduzione dei Risk Weighted Assets (-450 milioni). Tenuto conto delle cessioni sopra riportate, il ratio complessivo dei crediti deteriorati lordi sui crediti totali lordi, calcolato sui dati al 31 marzo 2019, si attesta pro-forma al 9,4% circa (rispetto al 10,4% rilevato a fine marzo 2019).

UBI Banca ha inoltre fatto sapere che "proseguono a ritmo sostenuto i recuperi tramite gestione interna, attesi contribuire significativamente nell’anno all’ulteriore riduzione dello stock di crediti deteriorati".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]