Finanza Notizie Italia Triboo: assemblea approva il passaggio dall’Aim Italia al listino Mta

Triboo: assemblea approva il passaggio dall’Aim Italia al listino Mta

triboo
Il grande salto sul listino principale di Piazza Affari è sempre più vicino per Triboo. L’assemblea del gruppo attivo nei settori dell’e-commerce, dell’advertising e della comunicazione online (e che controlla anche Brown Editore) e attualmente quotato sul listino Aim Italia ha approvato il passaggio all’Mta, oltre che l’adozione di un nuovo statuto, necessario per adeguarsi alle disposizioni regolamentari per l’ammissione al mercato telematico azionario.

Un ulteriore importante passo, dopo il via libera del consiglio di amministrazione arrivato a fine agosto, per l’operazione che dovrebbe completarsi entro la fine dell’anno. Intanto Triboo Spa nelle scorse settimane ha già trasmesso a Consob e Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle sue azioni sul mercato telematico azionario di Borsa Italiana e la contestuale richiesta di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo.

L’assemblea di Triboo, riunitosi ieri, ha inoltre approvato l’adozione del regolamento per il funzionamento e lo svolgimento dei lavori assembleari e la remunerazione da corrispondere ai presidenti e membri del comitato per le nomine e del comitato controllo e rischi. In sede straordinaria, l’assemblea ha anche approvato un nuovo testo dello statuto sociale. Queste nuove disposizioni saranno efficaci a partire dall’avvio delle negoziazioni delle azioni sull’Mta.

Il passaggio sull’Mta permetterà a Triboo di beneficiare di una maggiore liquidità del titolo e di un maggior interesse da parte del mercato e degli investitori istituzionali, oltre che migliorare il proprio posizionamento competitivo e rafforzare le relazioni con i propri partner strategici. Ieri il gruppo ha diffuso i conti relativi al primo semestre, chiuso con ricavi netti consolidati in crescita del 3,6% a 31,6 milioni di euro, grazie alla divisione digitale (+38% rispetto al primo semestre 2016).