Trevi inarrestabile in Borsa (+11%) dopo parole presidente Webuild

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

29 giugno 2020 - 15:04

MILANO (Finanza.com)

Fuori dal paniere principale corre Trevi Finanziaria, che balza di quasi l'11% a quota 0,0272 euro (massimo intraday a 0,0276 euro) in scia alla recente intervista su Corriere Economia del presidente di Webuild, Donato Iacovone. In particolare, Iacovone si è focalizzato sulla ripartenza delle opere infrastrutturali e sul Progetto Italia.

Su quest'ultimo punto ha dichiarato che "Progetto Italia è un'operazione di consolidamento del settore delle costruzioni e per questo anche Trevi è una delle possibilità ma occorre la volontà di entrambe le parti e che il deal crei valore identificando le eventuali sinergie dall’integrazione". "Per quanto riguarda Progetto Italia, le indicazioni del presidente Iacovone sono coerenti con le nostre attese che prevedono l`ingresso di Webuild in Astaldi entro ottobre 2020 mentre su Trevi continuiamo a ritenere più probabile una partnership commerciale con Webuild soprattutto per le commesse italiane piuttosto che un`acquisizione", commentano gli analisti di Equita.

Tutte le notizie su: Trevi Finanziaria Industriale

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967