Terna: inaugurato il primo 'ponte elettrico' tra Europa e Balcani

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

15 novembre 2019 - 15:01

MILANO (Finanza.com)

Il 'ponte elettrico’ fra Italia e Montenegro - un'interconnessione invisibile, perché sottomarina e interrata (per la parte terrestre) - realizzato da Terna è stato inaugurato oggi alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dal presidente del Montenegro, Milo Đukanović. Si tratta di un’opera da 445 chilometri, la più lunga mai realizzata da Terna, tra le stazioni elettriche di Cepagatti, in provincia di Pescara e Lastva, nel comune di Kotor, in Montenegro. "Il primo ponte elettrico tra Europa e Balcani, uno snodo fondamentale che permetterà all’Italia di rafforzare il proprio ruolo di hub europeo e mediterraneo nella trasmissione elettrica", si legge in una nota.

L’infrastruttura in corrente continua, spiega Terna, entrerà in esercizio entro la fine dell’anno e consentirà ai due Paesi di scambiare elettricità in maniera bidirezionale: inizialmente per una potenza di 600 MW, che diventeranno 1.200 MW quando sarà realizzato anche il secondo cavo, previsto nei prossimi anni. L’importo complessivo del progetto è stimato in circa 1,1 miliardi di euro.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]