Small cap di MTA e AIM Italia: 63% e 55% controllate da un azionista con quota superiore al 50%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

16 maggio 2019 - 17:05

MILANO (Finanza.com)

In media 4 amministratori indipendenti e tre donne nel board dell quotate di Star e Small Cap. Così emerge dallo studio congiunto di IrTop Consulting e Consob sulla "Governance e trasparenza nelle società small cap" che ha analizzato le 78 società dello Star, le 88 appartenenti all'indice Ftse Italia Small Cap e le 103 quotate dell'Aim Italia. In base allo studio, le pmi quotate a Piazza Affari sono poco contendibili avendo in almeno la metà dei casi un azionista di controllo più del 50% del capitale. Inoltre il primo azionista ha la maggioranza assoluta nel 50% delle Star, nel 63% delle Small Cap e nel 55% delle Aim Italia. Infine il 74% delle Star, il 66% delle Aim e addirittura l'86% delle Small ha un primo azionista con almeno il 30% del capitale

Tutte le notizie su: small cap

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]