Salvini su tagli UniCredit: 'Mi preoccupano, ma penso anche a futuro Ilva, Carige, Pop. Bari'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

26 luglio 2019 - 15:25

MILANO (Finanza.com)

"Mi preoccupa il futuro di Ilva, la situazione di altre banche, penso a Carige e Popolare di Bari, e spero che tutti facciano il loro e si salvino quanti più posti di lavoro possibile". Così il vicepremier leghista e ministro dell'Interno Matteo Salvini, a margine di una visita al cantiere dell'ex Cie di via Corelii.

"Se non si tagliano le tasse alle imprese, tutto il resto non esiste. Non esiste un salario minimo, se prima non si abbassano le tasse alle imprese, perché il salario lo pagano le imprese. Se non abbassi le tasse alle imprese, nessuno paga più i salari".

Ancora, il vicepremier ha ribadito l'intenzione di varare una manovra coraggiosa, sottolineando che "sicuramente la Lega non voterà mai una manovra economica timida e da pochi spiccioli".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967