Salvini: 'minibot sono nel contratto, si faranno. Se Tria ha altra idea la porti'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

18 giugno 2019 - 14:43

MILANO (Finanza.com)

"I minibot sono uno strumento, un mezzo per raggiungere il fine del pagamento dei debiti dello Stato nei confronti delle famiglie e delle imprese. Se il ministro ha un'idea diversa la porti al tavolo, altrimenti si fa quello che il Parlamento ha approvato e che c'è nel contratto di governo". Così il vicepremier, leader della Lega, ministro dell'Interno Matteo Salvini ha commentato la valutazione contraria di Tria allo strumento di Claudio Borghi, a margine dell'assemblea di Confartigianato.

Salvini ha lanciato anche una sorta di avvertimento al titolare del Tesoro:

"Tria è il nostro ministro e porterà avanti quello che è il programma dell'intero governo che, nella prossima manovra economica, avrà nel taglio delle tasse il punto centrale. Chi vuole fare il ministro di questa squadra sa che il taglio delle tasse è la priorità di questo Paese". Insomma: "tagliare le tasse non è un capriccio di Salvini".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967