Salvatore Rossi: addio a sorpresa da Bankitalia e da Ivass

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

19 marzo 2019 - 15:52

MILANO (Finanza.com)

Salvatore Rossi lascia a sorpresa la poltrona di direttore generale della Banca d’Italia e di presidente dell’Istituto di vigilanza delle assicurazioni. «Per assicurare la funzionalità dei due istituti - scrive Rossi in una lettera ai colleghi - uscirò formalmente solo dopo che sia stato completato l’iter della mia sostituzione e comunque entro il 9 maggio, scadenza naturale del mio mandato». «Sono stati anni per me molto belli e pieni - scrive ancora il direttore generale - nonostante le difficoltà e le turbolenze attraversate. Mi sono adoperato per far sì che la Banca d’Italia mantenesse la sua natura di istituzione al servizio dell’interesse pubblico, ma che cambiasse quando e dove necessario e che l’Ivass compiesse la transizione rispetto all’assetto precedente e si rilanciasse all’esterno.

Dopo quasi 43 anni di un percorso professionale tutto avvenuto all'interno della Banca e poi anche dell'Ivass, Rossi ha colto di sorpresa anticipando la sua indisponibilità ad un secondo mandato in scadenza il prossimo 9 maggio.

Tutte le notizie su: bankitalia, Ivass

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]