Saipem (-4,7%) guida ribassi dei titoli oil nel giorno dell'Opec

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

simone borghi

6 dicembre 2018 - 12:27

MILANO (Finanza.com)

Greggio Wti in calo del 3,5% a 51,1 dollari al barile e Brent in rosso del 3,4% a 59,5 dollari nel giorno del meeting dell’Opec. I Paesi produttori di petrolio potrebbero raggiungere un’intesa, anche con la Russia, paese produttore non Opec, sul taglio dell’offerta. Stando alle indiscrezioni trapelate da un meeting preliminare di ieri tra Russia e Arabia Saudita, l’Opec dovrebbe sancire un taglio dell’output nell’ordine del milione di barili al giorno per almeno sei mesi.
A Piazza Affari soffrono i titoli influenzati dall’andamento del petrolio che scontano anche la debolezza del mercato con il Ftse Mib in calo del 2,4%. Le maggiori vendite si abbattono su Saipem che arretra del 4,3%; meno penalizzata Tenaris che lascia sul terreno il 3,2%, mentre Eni perde poco meno del 2%.

Tutte le notizie su: saipem, Tenaris, eni

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967