Safilo chiuderà stabilimento in Slovenia, calo volumi insostenibile dopo Covid

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

11 marzo 2021 - 14:53

MILANO (Finanza.com)

Il gruppo degli occhiali Safilo ha annunciato oggi l’intenzione di chiudere il sito produttivo di Ormož, in Slovenia. La chiusura, prevista dal prossimo giugno, coinvolgerà 557 dipendenti. L'intervento segue quelli avvenuti in Italia nel corso del 2020, con la chiusura delle attività
dello stabilimento di Martignacco e la riorganizzazione dello stabilimento di Longarone, ancora in corso.

"La già complessa situazione del sito sloveno a livello di riduzione di volumi – dovuta alla fine degli accordi di produzione di importanti brand in licenza e al trend in continua crescita verso prodotti in acetato – è stata aggravata dall’emergenza Covid-19 ed è diventata strutturale e non sostenibile per gli anni a venire", spiega Safilo nella nota odierna. Il gruppo di Padova ha aperto un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali e le istituzioni per individuare le soluzioni utili a mitigare gli impatti sociali di questo scenario.

Tutte le notizie su: Safilo Group

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967