S&P corregge il tiro: PIL 2020 Italia meglio del previsto, crollo maggiore sarà di Spagna e Francia

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

24 settembre 2020 - 16:20

MILANO (Finanza.com)

S&P Global Ratings corregge il tiro sulle stime per l'Eurozona e anche l'Italia farà leggermente meglio rispetto a quanto precedentemente stimato. L'agenzia di rating statunitense ritiene che il PIL 2020 dell'Italia si attesterà a -8,9% dal -9,5% indicato precedentemente. Anche il rimbalzo nel 2021 è stato corretto dal +5,3% a +6,4%.

Gli economisti di S&P Global Ratings nel rapporto intitolato "L'Eurozona sta guarendo da COVID-19" sottolineano come l'economia della zona euro si stia riprendendo più rapidamente del previsto dalla prima ondata di COVID-19. Ora S&P prevede che il PIL dell'area euro scenderà solo del 7,4% quest'anno e rimbalzerà del 6,1% l'anno prossimo.

Tra i paesi più colpiti spicca la Spagna il cui pil è stimato addirittura a -11,3%, mentre quello della Francia a -9%.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967