SIA: nuovo accordo con la Banca centrale della Nuova Zelanda

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

26 febbraio 2020 - 15:19

MILANO (Finanza.com)

SIA, società europea hi-tech leader nel settore dei servizi e delle infrastrutture di pagamento e la Reserve Bank of New Zealand hanno avviato nuovi sistemi di regolamento in tempo reale dei pagamenti di importo rilevante e delle transazioni in titoli, sostituendo le due precedenti piattaforme Exchange Settlement Account System (ESAS) e Central Securities Depository System (NZClear).
57 le organizzazioni tra cui banche, depositari e broker collegate alle infrastrutture della banca centrale della Nuova Zelanda, istituzioni finanziarie possono gestire il flusso quotidiano di transazioni con la Reserve Bank of New Zealand attraverso l’accesso ad un sistema moderno e all'avanguardia.
Si tratta di una trasformazione significativa. Ogni giorno regoliamo transazioni per un valore superiore a 30 miliardi di dollari, ci siamo quindi concentrati per effettuare questo cambiamento nel modo più corretto possibile e quando l’infrastruttura era effettivamente pronta. Questo passaggio è il risultato di mesi di rigorosi test in cui abbiamo apprezzato la stretta collaborazione con i principali attori del sistema”, ha dichiarato Mike Wolyncewicz, Vice Governatore e Chief Financial Officer della Reserve Bank of New Zealand.

“Il positivo avvio di questo importante progetto con la Reserve Bank of New Zealand costituisce un importante passo avanti nel nostro posizionamento internazionale e rappresenta, al tempo stesso, una prima pietra miliare nella realizzazione e fornitura di infrastrutture tecnologiche di pagamento e di mercato nell’area asiatico-pacifica", ha commentato Nicola Cordone, AD di SIA.

Tutte le notizie su: Sia

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it