Reddito di cittadinanza, Upb: 50% dei beneficiari al Sud e nelle isole

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

6 marzo 2019 - 16:15


MILANO (Finanza.com)

Il 56% dei beneficiari del reddito di cittadinanza è residente al Sud e nelle isole, mentre circa il 28% è residente nel Nord. Così Alberto Zanardi, consigliere dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio (UPB), intervenuto oggi presso le Commissioni riunite Lavoro pubblico e privato e Affari sociali della Camera dei deputati nell’ambito del ciclo di audizioni relative alla conversione in legge del decreto in materia di reddito di cittadinanza (RdC) e di pensioni.
Rispetto all’incidenza della povertà assoluta, per il RdC – dice Zanardi – sono tutelati i nuclei familiari meno numerosi: per i monocomponenti i beneficiari sono pari all’84% del totale dei poveri assoluti (4,4% l’incidenza dei beneficiari, contro un’incidenza della povertà assoluta del 5,2%) rispetto a circa il 77 per cento (13,7 per cento, contro il 17,8 per cento) per i nuclei con più di quattro componenti. Alla base di questa differenza, figurano anche ragioni connesse al contenimento delle risorse stanziate e dell’entità dell’assegno base a suo tempo annunciato.
Tutte le notizie su: reddito di cittadinanza

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967