Profondo rosso per Piazza Affari, sul Ftse Mib si salvano solo Diasorin (+8%) e Inwit

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

26 novembre 2021 - 15:50


MILANO (Finanza.com)

Si conferma la giornata pesante sui mercati azionari. Subito dopo l'avvio di Wall Street, con indici in forte calo, a Piazza Affari si conferma la debolezza pronunciata con quasi tutti i titoli in rosso. Il Ftse Mib cede il 3,22% a quota 26.226 punti.

La nuova variante Covid scoperta in Sud Africa, considerata estremamente più contagiosa della variante Delta, sta alimentando forti tensioni tra gli investitori con il timore che sfugga ai vaccini. La variante Nu, battezzata anche come "super sudafricana", presenterebbe secondo gli esperti 32 diverse mutazioni nella proteina spike.

Tra i peggiori le banche con -6% circa per Unicredit, -4,56% Intesa Sanapolo e circa -.4% per Banco BPM e Bper. Tra i peggiori figurano anche i titoli oil (il WTI cede oltre il 7%) con Tenaris a oltre -6% ed ENI a -5,63%. Tra le big si segnala anche il -5,13% di Stellantis. On generale sono i affanno tutti i settori ciclici con il timore che nuove varianti come quella sudafricana vadano a comportare un brusco stop della ripresa economica.

Unici due titoli a strappare il segno più oggi sul Ftse Mib sono Inwit (+0,7%) e soprattutto Diasorin (+8,6% a 190 euro) che potrebbe trarre beneficio da un riacutizzarsi nel tempo della crisi Covid sul piano sanitario.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967