Piazza Affari: Ftse Mib rifiata dopo il balzo di ieri, scatto di Stm dopo avvio copertura di Morgan Stanley

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

simone borghi

19 giugno 2019 - 09:27

MILANO (Finanza.com)

Riprende fiato Piazza Affari con il Ftse Mib che cede un timido 0,1% in area 21.100 punti dopo aver chiuso la seduta di ieri con un balzo del 2,5% grazie alle parole di Mario Draghi che hanno scatenato gli acquisti su azioni e Btp.
Dopo che ieri il presidente della Bce si è detto pronto a schierare nuovi stimoli monetari se necessario, oggi è il turno della Federal Reserve per aggiornare le stime macroeconomiche e annunciare la sua decisione di politica monetaria. Seguirà la conferenza stampa del presidente Jerome Powell, da seguire con attenzione per carpire possibili conferme circa la sforbiciata dei tassi nella riunione di luglio, così come si aspetta il mercato.
Ad alimentare l’ottimismo sui mercati hanno contribuito anche le dichiarazioni del presidente americano Donald Trump, che ha preannunciato un incontro con il suo omologo cinese Xi Jinping nel corso del prossimo G20.
Tornando a Piazza Affari, svetta in cima al listino principale Stm (+2,3%) dopo che Morgan Stanley ha avviato la copertura sul titolo con giudizio overweight e target price di 18 euro. Bene anche Azimut (+1,3%). I peggiori del Ftse Mib sono Campari (-1,4%) e A2A (-1,2%).

Tutte le notizie su: STMicroelectronics, azimut

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]