Piazza Affari: Carige e Desio controcorrente, il mercato apprezza il piano di cessione Npl dell’istituto genovese

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessio Trappolini

16 settembre 2016 - 16:46

MILANO (Finanza.com)

In un contesto disastroso per Piazza Affari ed in particolare per il settore bancario, fuori dal listino principale si distinguono Banca Carige e Banco Desio.

L’istituto genovese ha recuperato le perdite di questa mattina risalendo rispetto ai minimi intraday a 0,317 euro, +0,54%. Il mercato sembra credere al piano di cessione delle sofferenze in più tranche deliberato ieri dal Cda della banca. Secondo il piano, è prevista la cessione di 900 milioni di crediti in sofferenza con la prima tranche entro la fine del 2016, mentre la seconda, di pari importo, darà ceduta nel 2017.

In secondo luogo, la volontà dell’istituto guidato da Guido Bastianini è quella di cedere 45 sportelli entro fine anno, per arrivare all’obiettivo dichiarato di 108 sportelli chiusi come da piano.

Anche Banco Desio fa segnare un andamento controcorrente. Al momento i titoli sono scambiati in rialzo del +3,44% a 1,83 euro.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967