Patuelli contrario a nazionalizzazione Carige: sarebbe danno per istituto

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

11 gennaio 2019 - 11:28

MILANO (Finanza.com)

Il
governo sbaglia se si concentra su estrema ratio nazionalizzazione. Così il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, in un’intervista concessa a La Stampa. "In questo modo si rischierebbe di indebolire la soluzione principale, che è quella di un rilancio con eventuale garanzia onerosa sulle emissioni”, rimarca Patuelli che aggiunge: "Se non ci sono alternative, meglio una nazionalizzazione che una risoluzione. Ma non si pensi che statalizzare nel ventunesimo secolo sia la stessa cosa che farlo nel Novecento. Nella storia italiana ci sono state eccezioni di istituti pubblici ben gestiti, è il caso della Banca commerciale di Mattioli. Ma sono appunto eccezioni: nella gran parte dei casi gli interventi dello Stato hanno prodotto dissesti che lo Stato stesso cercava preventivamente di gestire nascondendosi dietro pudici eufemismi. Li chiamavano ‘fondi di dotazione’, in realtà si trattava di salvataggi ripetuti”.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]