News Finanza Notizie Italia Ovs tonica in Borsa, arriva l’upgrade a buy da parte di Akros

Ovs tonica in Borsa, arriva l’upgrade a buy da parte di Akros

Ovs avanza a Piazza Affari in scia all’upgrade di Banca Akros, con il titolo che sale di circa il 2,5% a quota 1,96 euro (+6,47% la performance a un mese). Gli analisti hanno rivisto al rialzo il rating sul gruppo veneto, portandolo a buy dal precedente neutral, con un nuovo target price che sale da 2,2 a 2,4 euro (upside del 24%) grazie a una maggiore fiducia sull’outlook.

Ieri Ovs ha approvato i risultati del 2021 e ha ribadito nel corso dell’assemblea ribadito la guidance sui risultati per il 2022 migliori rispetto al 2021, segnalando vendite ad oggi superiori alle attese del management. “Il segnale di confidenza segue messaggi un po’ più cauti sull’avvio dell’anno fiscale che erano stati forniti in occasione dei risultati 2021 per cui pensiamo che derivino da un forte recupero di maggio (mese per altro molto importante per le vendite e per la profittabilità della stagione primavera/estate) dopo un primo trimestre 2022 meno brillante”, segnalano gli analisti di Equita che mantengono la raccomandazione buy su Ovs.