Mps su commissioni a JP Morgan e Ubs: 'negoziate e approvate da cda attualmente in carica'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

7 agosto 2020 - 15:57

MILANO (Finanza.com)

Mps ha precisato, riguardo alle commissioni dovute per l'operazione Hydra, che queste sono state "negoziate ed approvate dal cda attualmente in carica".

"Il cda precedente aveva avviato contatti con una serie di banche" ma senza "alcun impegno formale" nei confronti di Jp Morgan e Ubs, si legge in una nota, con cui la banca ha puntualizzato che è stato il cda attualmente in carica ad approvare l'operazione, "nonché i termini e le condizioni del coinvolgimento delle banche prescelte".

Tutte le notizie su: mps, Hydra, commissioni JP Morgan

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967