Mps rimanda aumento di capitale fino al 2022 e finisce nella blacklist della Consob

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

7 maggio 2021 - 08:11

MILANO (Finanza.com)

"In attesa degli sviluppi delle interlocuzioni con DG Comp, si ritiene che l'operazione di rafforzamento patrimoniale, inizialmente ipotizzata per il terzo trimestre 2021, possa avvenire nel quarto trimestre del 2021 o nel primo semestre del 2022". E' quanto si legge nel comunicato con cui Mps ha diffuso ieri i risultati di bilancio del primo trimestre dell'anno.

Il Monte dei Paschi è finito anche nella 'black list' della Consob, ovvero quella che richiede alle società di fornire una informativa mensile al mercato: si legge infatti che "le informazioni, su richiesta della CONSOB, verranno diffuse mensilmente e contestualmente alla diffusione delle informazioni finanziarie periodiche previste dalla normativa
regolamentare vigente".

Come specifica il Sole 24 Ore-Radiocor, questo significa che "ogni ultimo giorno del mese la banca di Rocca Salimbeni dovrà fornire una serie di informazioni finanziarie e dare conto al mercato dei progressi dell'interlocuzione con la Dg Comp e le eventuali novità della soluzione strutturale di cui si sta occupando, da mesi con sollecitudine, l'azionista Mef".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967