Mps: ceduti crediti deteriorati a illimity Bank per 700 mln

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

31 luglio 2019 - 14:17

MILANO (Finanza.com)

Ban
ca Monte dei Paschi di Siena (Mps) prosegue nel percorso di derisking previsto dal piano di ristrutturazione 2017-2021. La banca senese ha annunciato di avere concluso due accordi con illimity Bank per la cessione di crediti deteriorati per un valore complessivo di quasi 700 milioni di euro. La prima operazione riguarda la cessione pro-soluto di crediti non performing (Npl) di titolarità di Banca Mps e Mps Capital Services. Il portafoglio oggetto di cessione ha un valore di oltre 240 milioni e comprende crediti di tipologia mista (secured e unsecured), originariamente assistiti da garanzia ISMEA. La seconda operazione ha per oggetto la cessione di inadempienze probabili di titolarità di Banca Mps e Mps Capital Services, con il portafoglio oggetto di vendita ha un valore di circa 450 milioni di euro e comprende crediti prevalentemente unsecured vantati verso clientela corporate.

Tutte le notizie su: mps

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]