Modello 730 precompilato: on line i modelli dal 10 maggio. Come accedervi

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

9 aprile 2021 - 11:00

MILANO (Finanza.com)

Manca ancora un mese, per l’esattezza il 10 maggio, quando l’Agenzia delle Entrate renderà disponibile on line il modello 730 precompilato per il 2021 relativo ai redditi 2020. Il modello è così chiamato perché contiene una serie di dati e informazioni già conosciute al Fisco.

Modello 730 precompilato: come funziona

L’Agenzia delle entrate inserisce nella dichiarazione 730 precompilata i dati di oneri detraibili e deducibili, trasmessi da soggetti terzi come quote di interessi passivi e relativi oneri accessori per mutui in corso; premi di assicurazione sulla vita, causa morte e contro gli infortuni e premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi; contributi previdenziali e assistenziali; spese sanitarie e relativi rimborsi; spese veterinarie; spese funebri; spese relative agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e agli interventi finalizzati al risparmio energetico.
Tra le novità di quest’anno, nel modello dichiarativo entrano anche il bonus facciate e il bonus vacanze. Confermata per l’anno 2020 anche la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni e dei beni d’impresa, mentre nella “Scheda per la scelta della destinazione dell’8 per mille, del 5 per mille e del 2 per mille dell’IRPEF” è stato inserito un apposito riquadro per la destinazione del due per mille a favore delle associazioni culturali.
La dichiarazione dei redditi precompilata è disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Modello 730 precompilato: come accedervi

La dichiarazione precompilata sarà pronta a partire dal 10 maggio 2021. A partire da tale data nell’area riservata del sito dell’agenzia delle Entrate, sarà quindi disponibile la dichiarazione precompilata. Per accedere è necessario essere in possesso di:
• credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid)
• Carta d’identità elettronica (CIE)
• Carta nazionale dei servizi (CNS)
• credenziali dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate ( Fisconline/Entratel).

Una volta entrati nella propria dichiarazione, è possibile visualizzare, modificare e/o integrarla e infine inviarla all’Agenzia. Una volta effettuato l’invio, la dichiarazione con il protocollo dell’invio resta visualizzabile e scaricabile all’interno della propria area autenticata. La dichiarazione dei redditi precompilata va inviata entro il 30 settembre (modello 730); entro il 30 novembre (modello Redditi Persone Fisiche).

Tutte le notizie su: 730

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967