Mef: al via piano straordinario di dismissioni di immobili pubblici

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

16 luglio 2019 - 15:42

MILANO (Finanza.com)

Circa 1,2 miliardi di euro è il valore stimato degli immobili pubblici che rientrano nel piano straordinario di dismissioni previsto dalla legge di bilancio 2019. Oggi il Ministero dell’Economia ha reso nota la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto ministeriale che contribuisce a definire il perimetro e le modalità di azione del piano straordinario, già adottato con apposito DPCM.
L’Agenzia del Demanio, nell’ambito del decreto, ha individuato 420 immobili e terreni di proprietà dello Stato, non utilizzati per finalità istituzionali, per un valore pari a 420 milioni di euro, le cui procedure di dismissione partiranno a giorni. È infatti prevista entro il mese di luglio la pubblicazione dei primi bandi di vendita, tramite asta pubblica rivolta a investitori e cittadini, che interesseranno circa 90 immobili di quelli inseriti nella lista allegata al decreto.
Gli immobili ricompresi nel piano di cessione, ai quali ne potrebbero essere aggiunti altri nel corso dell’anno, hanno un valore stimato di circa 1,2 miliardi di euro, nell’obiettivo di conseguire introiti per 950 milioni di euro nel 2019 e per 150 milioni di euro nel 2020 e nel 2021. A tale scopo, sottolinea il Mef, è prevista l’implementazione di strumenti diversificati di cessione e valorizzazione degli immobili che verranno attuati dai diversi soggetti coinvolti nel piano.

Tutte le notizie su: mef, immobili

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]