Mediobanca: Banca Imi passa ad add su impatto Covid nei prossimi trimestri

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

8 giugno 2020 - 12:21

MILANO (Finanza.com)

Mediobanca resta sotto osservazione a Piazza Affari, dove oggi mostra una crescita di quasi il 5% a 7,458 euro e trova posto tra i migliori del Ftse Mib. Oggi gli analisti di Banca Imi si sono soffermati sulla banca di Piazzetta Cuccia, rivedendo al ribasso il rating che passa ad add dal precedente buy e il target price che scende da 9,9 a 8 euro.
"Grazie alla diversificazione del business, Mediobanca ha riportato risultati operativi resilienti e un costo di rischio gestibile nel trimestre", osservano gli analisti di Banca Imi che si attendono, però, un "impatto di Covid-19 sui prossimi trimestri a causa di un minor numero di operazioni corporate e investment banking, minori nuovi prestiti nel consumer banking e minori asset under management nel wealth management". Nel breve termine, secondo la view di Banca Imi, "il titolo potrebbe beneficiare di un potenziale aumento della partecipazione di Delfin fino a 20%, ma nel lungo termine i potenziali impatti sulla governance potrebbero ridursi visibilità sul piano aziendale".

Tutte le notizie su: mediobanca

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967