Manovra, Gualtieri ottimista, cita calo spread: per Italia dividendo di credibilità di 38,5 miliardi

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

12 novembre 2019 - 14:12

MILANO (Finanza.com)

Se l'Italia sarà in grado "preservare e consolidare" la fiducia dei mercati, grazie ai risparmi sulla spesa per interessi potrà beneficiare di "un dividendo di credibilità stimabile in 38,5 miliardi nel quadriennnio 2019-22". E' quanto ha detto il ministro dell'economia Roberto Gualtieri, in audizione a palazzo Madama.

Il titolare del Tesoro ha sottolineato che la legge di bilancio varata dal governo M5S-PD ha contribuito a creare una percezione di "maggiore stabilità della nostra economia".

E la prova del nove arriva proprio dal "dal calo dello spread" che produrrà, secondo Gualtieri, un "risparmio di 2,7 miliardi per l'anno in corso e 6,7 miliardi nel 2020".

L'esecutivo giallorosso - aveva detto qualche minuto prima Gualtieri - "ha impostato una manovra" per un "percorso di crescita duratura salvaguardando la sostenibilità della finanza pubblica". Il ministro ha parlato inoltre di "segnali incoraggianti" sull'economia italiana, definendo la stima sulla crescita del Pil italiano al ritmo dello 0,6% nel 2020 "prudente e raggiungibile".

"A fronte di una difficile situazione internazionale gli indicatori di economia italiana, se da un lato risentono del quadro globale, hanno recentemente mostrato segnali incoraggianti i previsori indicano un lieve incremento del Pil anche nel quarto trimestre e questo consentirebbe di migliorare il dato di crescita 2019 rispetto alla previsione della Nadef a 0,1% ma dovrebbe dar luogo a un effetto di trascinamento positivo nel 2020, quindi lo 0,6% stimato appare ampiamente raggiungibile e ci permette di proiettare una crescita negli anni successivi all'1%".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]