Manovra: Barclays prevede escalation tensioni Italia-Bruxelles, 'leader Ue poco inclini a concedere sconti'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

1 ottobre 2018 - 14:33

MILANO (Finanza.com)

A meno che l'Italia non cambi la sua posizione fiscale e/o la Commissione europea non riveda le proprie stime sull'output gap in modo significativo al fine di mostrare un margine di manovra fiscale importante, riteniamo che ci sarà una escalation negli attriti tra Roma e Bruxelles. E' quanto si legge nella nota "Here come the unconvincing doves" (ecco che arrivano le colombe che non convincono) della divisione degli analisti di Barclays.

Secondo fattore: da un punto di vista politico, è possibile che i leader europei non siano molto inclini a fare concessioni fiscali a un governo sovranista, anti-establishment, in vista delle elezioni europee del prossimo anno.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it