Maire Tecnimont: nel primo trimestre utile netto a 31,8 milioni (+3,1%)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

9 maggio 2019 - 14:42

MILANO (Finanza.com)

Positivi i risultati registrati nel primo trimestre 2019 per Maire Tecnimont che registra un EBITDA in aumento del 13,4% a quota 57,2 milioni di euro e un utile netto in crescita del 3,1% a 31,8 milioni.

L’Utile ante imposte rettificato è pari a €46,5 milioni, in aumento del 2,6%, a fronte del quale sono state stimate imposte per un ammontare pari a €14,4 milioni. Registrano una flessione del 3% invece i ricavi ammontando a 888,5 milioni di euro. L’EBITDA rettificato del gruppo industriale leader in ambito internazionale nella trasformazione delle risorse naturali è pari a €50,2 milioni, sostanzialmente in linea con l’esercizio precedente. Il margine rettificato sui ricavi è pari al 5,6%, in aumento rispetto al 5,5%.
Nel dettaglio i ricavi della Business Unit Hydrocarbons ammontano a €856 milioni, in diminuzione dell’1,7% per gli stessi motivi commentati a livello consolidato. Il Business Profit rettificato è pari a €67,7 milioni, in aumento dell’1,2%, ed equivale a un Margine di Business rettificato del7,9%, rispetto al 7,7%. L’EBITDA rettificato è pari a €49,2 milioni (5,8% sui ricavi), in aumento dello 0,5%. I ricavi della Business Unit Green Energy invece ammontano a €32,5 milioni, in diminuzione del 28% a seguito della conclusione delle commesse in portafoglio nel settore delle fonti rinnovabili per impianti di grandi dimensioni non ancora sostituite da nuove acquisizioni, e dalla fase conclusiva anche di un’iniziativa nell’ambito ospedaliero.
Grazie alle acquisizioni del primo trimestre 2019, che ammontano a €597,9 milioni, il Portafoglio Ordini al 31 marzo 2019 è pari a €6.657,2 milioni.
In particolare, rientrano nei nuovi ordini di Maire Tecnimont: il FEED per l’impianto petrolchimico di Borouge 4 negli Emirati Arabi Uniti; il ripristino dell’impianto di polietilene a Yanbu, in Arabia Saudita, per NATPET; un impianto di Fertilizzanti in Russia per Volgafert su base EPC; l’impianto PDH a Kallo, in Belgio, per Borealis su base rimborsabile; la prima fase del progetto di revamping nella raffineria di Port Harcourt, in Nigeria, per NNPC.

Tutte le notizie su: maire tecnimont

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967