Leonardo annaspa in Borsa dopo motivazioni sentenza condanna Profumo su caso Mps

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

8 aprile 2021 - 14:11

MILANO (Finanza.com)

Il tribunale di Milano ha diffuso le motivazioni alla base della sentenza con cui il 15 ottobre 2020 ha condannato Alessandro Profumo, ex presidente di MPS e attuale ceo di Leonardo a sei anni di reclusione per brogli e false comunicazioni societarie in relazione ai derivati ​​MPS Santorini e Alessandria. Profumo, così come Fabrizio Viola (ex ad di Mps), presenterà ricorso contro la sentenza.

In Borsa il titolo Leonardo paga dazio oggi segnando -1,16% a 7,128 euro. "Ci vorrà del tempo prima che ci sia un esito finale sul caso MPS", sottolineano oggi gli analisti di Intesa Sanpaolo che, alla luce del fatto che la notizia è arrivata ieri sera a mercati chiusi, si aspettavano una reazione negativa oggi del titolo. Intesa Sanpaolo conferma buy sul titolo Leonardo con target price a 9,1 euro.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967