Lavoro: per ora ripresa riguarda occupati temporanei e part-time, Jobs Act offrirà ulteriore spinta (analisti)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

2 marzo 2015 - 13:50


MILANO (Finanza.com)

Anc
he il mese di gennaio ha evidenziato segnali di risveglio del mercato del lavoro italiano. Il tasso di disoccupazione è sceso ulteriormente al 12,6% con 11mila nuovi occupati. “I dati ripartizionali relativi al 4° trimestre 2014 confermano che la ripresa in corso per l’occupazione per ora riguarda per lo più occupati temporanei e part-time involontario – rimarca Paolo Mameli, senior economist della Direzione Centrale Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo - mentre i lavoratori “tipici”, quelli che se fossero in crescita renderebbero più credibile la svolta in corso per il mercato del lavoro (dipendenti a tempo pieno), risultano ancora in calo”. “Tuttavia – prosegue Mameli - i dati provvisori relativi al mese di gennaio confermano che i segnali di miglioramento vanno intensificandosi e confermano la nostra idea che il peggio per il mercato del lavoro italiano possa essere alle spalle. Le prospettive di ripresa e gli effetti delle misure governative dovrebbero accentuare nei prossimi mesi i segnali di miglioramento già visti di recente sul mercato del lavoro”.
Tutte le notizie su: lavoro, Jobs Act

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967