Lavoro: per le donne laureate tassi di occupazione e stipendi più bassi

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

26 febbraio 2020 - 16:05

MILANO (Finanza.com)

Le
giovani donne hanno livelli di istruzione più elevati rispetto ai loro pari uomini tuttavia si registrano grandi differenziali, a loro sfavore, nei tassi di occupazione e negli stipendi all’uscita dagli studi. L’indagine sull’inserimento professionale condotto dall'Istat mostra come per le donne sia più complesso trovare una collocazione sul mercato del lavoro adeguata al percorso di istruzione seguito: le laureate di primo livello, occupate a quattro anni dal conseguimento del titolo, svolgono una professione consona al loro livello di istruzione nel 67% dei casi. Nel caso dei laureati uomini di primo livello la stessa percentuale supera il 79%. Non solo. Esiste anche un divario di genere per quanto riguarda il reddito che si quantifica tra i 233 e 275 euro al mese a tre anni da conseguimento del titolo.

Tutte le notizie su: lavoro Italia

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it