Juventus: perdita 2019/2020 per 89,7 mln dopo risoluzione contratto Higuain

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

18 settembre 2020 - 14:30

MILANO (Finanza.com)

A seguito della risoluzione consensuale del contratto per le prestazioni sportive con il calciatore Gerardo Gonzalo Higuain e della svalutazione del valore residuo del calciatore, che genera un effetto economico negativo sull’esercizio 2019/2020 pari a 18,3 milioni di euro, il cda di Juventus ha modificato e approvato il progetto di bilancio per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2020, che evidenzia una perdita di 89,7 milioni (perdita precedentemente comunicata pari a 71,4 milioni), che sarà coperta mediante utilizzo della riserva da sovrapprezzo azioni. Il progetto di bilancio sarà sottoposto all’approvazione dell’assemblea degli azionisti, già convocata per il prossimo 15 ottobre 2020, alle ore 10:00, in unica convocazione.

Il club bianconero ha poi aggiunto che "nei mesi di agosto e settembre sono stati risolti consensualmente i contratti con i calciatori Blaise Matuidi e Gonzalo Gerardo Higuain, entrambi in scadenza il 30 giugno 2021" e ha spiegato che "tali operazioni genereranno un effetto economico positivo netto sull’esercizio 2020/2021 di 39,7 milioni".

Tutte le notizie su: juventus

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967