News Notiziario Notizie Italia Istat: vendite al dettaglio al palo ad aprile, +8,4% a/a

Istat: vendite al dettaglio al palo ad aprile, +8,4% a/a

Nessuno scossone ma “stazionarietà” per le vendite al dettaglio ad aprile. Stando ai dati diffusi dall’Istat, le vendite al dettaglio in valore sono stazionarie rispetto al mese precedente e mostrano un calo dello 0,4% in volume. Sono in diminuzione le vendite dei beni non alimentari (-0,6% in valore e -0,8% in volume) mentre crescono quelle dei beni alimentari (rispettivamente +0,7% in valore e +0,2% in volume).

Su base tendenziale, le vendite al dettaglio aumentano dell’8,4% in valore e del 4,4% in volume. Sono in crescita le vendite dei beni non alimentari (+11,2% in valore e +9,3% in volume) mentre quelle dei beni alimentari registrano un aumento in valore (+5,5%) e una diminuzione in volume (-0,8%). Tra i beni non alimentari, si registra una crescita tendenziale per tutti i gruppi di prodotti. Gli aumenti maggiori riguardano mobili, articoli tessili, arredamento (+26,0%), abbigliamento e pellicceria (+20,8%) e calzature, articoli in cuoio e da viaggio (+18,4%), mentre Dotazioni per l’informatica, telecomunicazioni e telefonia vede l’aumento minore (+3,4%).