News Finanza Notizie Italia Istat: spesa famiglie per consumi a 2.437 euro mese nel 2021 (+4,7%)

Istat: spesa famiglie per consumi a 2.437 euro mese nel 2021 (+4,7%)

Nel 2021, la stima della spesa media mensile delle famiglie residenti in Italia è di 2.437 euro in valori correnti, in marcata ripresa (+4,7%) rispetto al 2020. Considerata la dinamica inflazionistica (+1,9% la variazione dell’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale, NIC), la crescita in termini reali è meno ampia (+2,8%). Seppure accentuati, i progressi del 2021 non compensano il crollo del 2020: rispetto al 2019, infatti, la variazione in valori correnti ha ancora segno negativo (-4,8%). Lo rende noto l’Istat che ha presentato oggi il report “Le spese per i consumi delle famiglie _ anno 2021”.

Poiché la distribuzione dei consumi è asimmetrica e più concentrata nei livelli medio-bassi, la maggioranza delle famiglie spende un importo inferiore al valore medio. Se si osserva il valore mediano (il livello di spesa per consumi che divide il numero di famiglie in due parti uguali), il 50% delle famiglie residenti in Italia ha speso nel 2021 una cifra non superiore a 2.048 euro (1.962 euro nel 2020).

“Un rimbalzo scontato ma insufficiente. Il recupero sul 2020 era ovvio e atteso visto che quello era l’anno con i lockdown più duri e le chiusure più rigide e stringenti, ma rispetto ai valori pre-pandemia del 2019 i consumi delle famiglie sono ancora molto distanti, in media 122 euro al mese, -4,8%”, ha commentato Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.