Inps: via liberta allo strumento della decontribuzione al Sud

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

23 febbraio 2021 - 10:32

MILANO (Finanza.com)

Via libera alla decontribuzione al Sud. L’Inps ha attivato lo strumento della decontribuzione che prevede agevolazioni contributive per l'occupazione in aree svantaggiate, dopo aver ricevuto il nulla osta dal Ministero del Lavoro e l'autorizzazione dalla Commissione Europea.

La misura è applicabile a partire dal 1° gennaio 2021 e con la denuncia del prossimo mese le imprese potranno fruire dell'esonero parziale relativo sia al mese di febbraio che a quello di gennaio. L'agevolazione spetta alle imprese per i rapporti di lavoro dipendente, con esclusione del settore agricolo e dei contratti di lavoro domestico. In particolare, è pari al 30% della contribuzione mensile dovuta fino al 31 dicembre 2025; al 20% dei contributi dovuti per gli anni 2026 e 2027; al 10% per gli anni 2028 e 2029.

Tutte le notizie su: inps, lavoro

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967