Immobiliare: una casa con terrazzo vale fino all’8% in più, record a Torino

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

30 luglio 2020 - 16:00

MILANO (Finanza.com)

La presenza di un balcone o di un terrazzo fa crescere il valore della casa dell’8% nel caso in cui si tratti di un piano alto (dal quinto in poi). E' l'effetto lockdown, che ha aumentato la richiesta di spazi esterni nell'abitazione. E così ipotizzando un appartamento da 200.000 euro, chi compra dovrà mettere in conto una spesa ulteriore di 16.000 euro rispetto a quella che dovrebbe sostenere per un’abitazione simile ma senza sfogo esterno. Ai piani centrali l’impatto di uno spazio esterno si riduce e ammonta al 4,8% del valore dell’immobile. Risale invece quando si tratta di case al primo piano, dove balconi e terrazzi fanno crescere il valore del 5,6% e al piano terra, dove la presenza di giardini vale il 6,6% in più rispetto a un immobile di pari caratteristiche. E' ciò che emerge dallo studio di Immobiliare.it, in collaborazione con Realitycs.

"Se è vero che la ricerca di case con spazi esterni vive un trend stagionale estivo tutti gli anni, è vero anche che in questo 2020 è stato toccato il picco massimo del numero di chi imposta il filtro balcone come imprescindibile – dichiara Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it – È interessante notare come l’impatto di uno sfogo esterno sul prezzo dell’immobile vari da città a città. A Milano, che ha una concomitanza di fattori tra cui il prezzo al metro quadro elevato, il traffico intenso e un clima più rigido, terrazzi e giardini diventano un bene rinunciabile, mentre Roma e Napoli sono città in cui si è più predisposti a spendere pur di accaparrarsi uno spazio privato all’aria aperta".

 

Record a Torino: balconi, terrazzi o giardini fanno salire il valore fino al 15%
Se questo è il trend generale, le variazioni possono cambiare tra le 4 città più popolose: Roma, Milano, Torino e Napoli.

Prendendo sempre ad esempio un immobile dal valore di 200.000 euro, chi nella Capitale ne possiede uno con balcone o terrazzo dal quinto piano in su può vantare uno spazio esterno che vale 16.000 euro (+8% rispetto a un immobile di pari categoria che ne è privo). A un piano centrale gli spazi esterni a Roma fanno salire il valore del 6,6% mentre è del 4,6% il plus che si può guadagnare per un primo piano con balcone. Per chi possiede invece un giardino a piano terra, il valore dello spazio calcolato sull’immobile tipo è di 14.600 euro (+7,3%).

L’impatto degli spazi esterni sul valore immobiliare è più contenuto a Milano. La variazione maggiore si ha in presenza di uno spazio verde a piano terra, più raro in città (+6,6% che su un immobile da 200.000 euro si traduce in 13.200 euro). Oscillano tra il 4 e il 4,9% i plusvalori delle abitazioni con balconi e terrazzi dal primo piano in su.

Rimanendo al Nord, a Torino si alza del 15% in più il valore delle case con giardino al piano terra. Scende rispettivamente all’8,4 e all’8,2% l’incremento di prezzo per chi possiede un immobile al primo piano e a quelli centrali. Costano il 7% in più della media le case con terrazzo ai piani alti.

Guardando infine a Napoli, chi ha intenzione di vendere una casa piano terra con giardino potrà contare su un prezzo maggiorato del 12% rispetto ad altri immobili simili. Oscillano attorno al 6% le variazioni dei valori delle abitazioni dal primo piano in su con balcone, che ancora per un immobile da 200.000 euro si traduce di un plus attorno ai 13.000 sul prezzo finale.

Tutte le notizie su: immobiliare

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967