Healthcare in panne dopo Trump e voto del Senato contro Obamacare

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessio Trappolini

12 gennaio 2017 - 12:05


MILANO (Finanza.com)

Settore healthcare in panne nelle Borse mondiali dopo che questa notte il Senato americano ha votato a favore dell’abrogazione della riforma sanitaria (ObamaCare) voluta da Barack Obama. Ieri Trump si è espresso a favore di cambiamenti nell’iter che porta alla definizione del prezzo dei farmaci.

“L’insieme di questi elementi sta portando una certa dose di incertezza nel settore”, si legge in un report di questa mattina di Equita. I riverberi di questi eventi si fanno sentire sul comparto con i titoli del settore in ribasso questa mattina. Secondo diversi esperti il listino di Londra, il FTSE 100, potrebbe risentirne nel medio periodo, essendo ricco di società del comparto.

In questo quadro cedono terreno Astrazeneca, -1,65%, Hikma Pharm, -2,6%, e Shire, -3,6%. A Piazza Affari debole Recordati, -2,05% a 27,26 euro, che è esposta negli Usa per l’8-9% del proprio giro d’affari (10-12% in termini di Ebit).

Soffrono anche Amplifon, -1,65% a 8,65 euro, esposta sugli Usa per il 5% del giro d’affari, e BB Biotech, -2,73% a 51,85 euro.
Tutte le notizie su: 2017, borsa italiana, healthcare, obamacare

Vai alle quotazioni di:

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967