Gedi vola del 60% in Borsa, a un passo da prezzo offerta Exor

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

3 dicembre 2019 - 09:36

MILANO (Finanza.com)

Gedi, il gruppo editoriale che controlla ben 25 testate giornalistiche italiane (tra cui Repubblica, La Stampa e L’Espresso) vola di oltre il 60% a Piazza Affari e si muove verso il prezzo dell'offerta messo sul piatto da Exor pari a 0,46 euro per azione. Ieri sera è stato annunciato l'accordo tra Cir ed Exor per la cessione al gruppo guidato da John Elkann della partecipazione pari al 43,78% in Gedi. Il controvalore complessivo dell'operazione è stato di 102,4 milioni di euro.

All'esito del closing dell'operazione, si legge nel comunicato congiunto diffuso nella tarda serata di ieri, Exor promuoverà un'offerta pubblica di acquisto (Opa) allo stesso prezzo, da realizzare tramite una società di nuova costituzione. Cir intende, inoltre, "reinvestire nella nuova società, al valore corrispondente al prezzo dell’Opa, acquisendo una quota pari al 5% di Gedi in trasparenza, al fine di accompagnare l’evoluzione della società editoriale nei prossimi anni".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967