News Notiziario Notizie Italia Ftse Mib rimbalza deciso in scia a futures Usa, corrono Unicredit e Poste

Ftse Mib rimbalza deciso in scia a futures Usa, corrono Unicredit e Poste

Forti acquisti in avvio di giornata a Piazza Affari con i futures di Wall Street che viaggiano tutti in deciso rialzo. Nell sessione della vigilia lo S&P 500 e il Dow hanno recuperato dai minimi intraday, chiudendo poco mossi, così come il Nasdaq, che ha chiuso attorno alla parità.

Jerome Powell ha asserito che potrebbe essere difficile evitare un ‘atterraggio duro’ dell’economia statunitense. Parole che nel complesso non hanno scosso i mercati azionari che tentano la risalita dopo una serie di sedute difficili. “Il dollaro resta forte, tuttavia, poiché Powell ha confermato che la Fed cercherà di aumentare i tassi di 50 pb nei prossimi due incontri ed è pronta a fare di più”, rimarcano stamattina gli esperti di IG. Un “soft landing, ha spiegato Powell, è riuscire a tornare a una inflazione del 2%, mantenendo solido il mercato del lavoro. “Ed è un compito piuttosto difficile riuscire a farlo in questo momento”, ha ammesso il numero uno della banca centrale Usa in un’intervista rilasciata a Marketplace.

Il Ftse Mib segna +0,78% a quota 23.750 punti. Tra i migliori in avvio Unicredit (+1,46%) che riavvicina la soglia dei 10 euro dando seguito ai rialzi consistenti delle ultime tre sedute. Bene anche TIM (+2,2%) e Poste con +1,93%.