Ftse Mib e Dax avanti tutta, banche cavalcano conti UBS. In volata anche ENI e Saipem

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

26 gennaio 2021 - 14:03

MILANO (Finanza.com)

Si accentuano i rialzi a metà seduta sulle Borse europee. Il Dax è arrivato a segnare +2% e Piazza Affari segue a ruota (+1,23% il Ftse Mib) non dando peso agli sviluppi della crisi politica sfociata oggi con le dimissioni del premier Conte. Già da domani inizierà il giro di consultazioni.

Tra i singoli titoli si segnala la forza del settore bancario, tra i più in difficoltà nelle ultime settimane. Sponda arriva dai conti di UBS che ha riportato un balzo del 137% dell'utile trimestrale. Il titolo Unicredit segna +3% con questa settimana che potrebbe essere decisiva per la scelta del nuovo ceo con la riunione del Comitato Nomine e una riunione straordinaria del CdA che dovrebbe essere convocata entro domenica. Andrea Orcel è visto come il principale candidato. Molto bene anche Bper con +2,65%.

Tra gli altri settori spiccano i titoli energetici: +2,66% Eni e +4,26% per Saipem, miglior titolo del Ftse Mib.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967