Fincantieri: business impattato da Covid-19. Analisti tagliano EBITDA adjusted 2020-21

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

3 aprile 2020 - 10:41

MILANO (Finanza.com)

In salita a Piazza Affari il titolo Fincantieri che al momento segna un rialzo dell’1,99% a 0,54 euro dopo aver alzato il velo sui conti 2019.
Secondo Equita Sim, il business è impattato dall’emergenza Covid-19. Il management è focalizzato sulla conferma degli ordini con iniziative a supporto dei clienti e la maggior parte dei contratti sono coperti da finanziamenti export credit che mitigano il rischio di cancellazione fornendo liquidità agli operatori cruise. Oltre al programma americano FFG(x) previsto per giugno ($20bn), il gruppo sta lavorando su altri due tender previsti a breve (uno è per due sommergibili della Marina italiana). Il piano di ristrutturazione di Vard è in piena esecuzione con miglioramenti registrati nella prima parte dell`anno.
Assumiamo una visione più cauta sul 2020/2021 per effetto del lockdown delle attività in Italia (cantieri chiusi dal 16 marzo) e della debolezza dei principali operatori crocieristici dicono gli esperti. In particolare, la Sim stima un maggiore impatto negativo sulla divisione shipbuilding di cui tagliamo lEBITDA adjusted. Per la divisione offshore assumiamo tempi più lunghi di implementazione del piano di ristrutturazione con contributo negativo a livello di EBITDA fino al 2022 (assumevamo breakeven nel 2021).

Tutte le notizie su: fincantieri, Equita

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it