Fincantieri acquista quota di controllo di Support Logistic Services

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

2 luglio 2020 - 14:31

MILANO (Finanza.com)

Fincantieri, attraverso la propria controllata Insis, ha acquisito una quota di maggioranza di Support Logistic Services (SLS), società con sede a Guidonia Montecelio (Roma), specializzata nella realizzazione, installazione e manutenzione di sistemi di comunicazione satellitare, sistemi radar e di comunicazione radio, per applicazioni in ambito militare e civile. L’operazione, spiega il gruppo di Trieste, si inquadra nell’ambito del potenziamento delle sue attività nei settori ad alto contenuto tecnologico ed è coerente con il disegno di sviluppo della Divisione Electronics, Systems & Software, recentemente costituita.

Support Logistic Services ha registrato nel 2019 ricavi pari a circa 9 milioni di euro, che si prevedono in crescita per l’anno in corso, impiega complessivamente 35 persone, di cui circa il 50% sono ingegneri, sistemisti, progettisti e tecnici specializzati.

Il closing dell'operazione, i cui dettagli finanziari non sono stati specificati, è soggetto al mancato esercizio della golden power da parte del Governo italiano e all’ottenimento delle autorizzazioni delle autorità competenti.

Tutte le notizie su: fincantieri

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967