Ferrari in ultima fila sul Ftse Mib a oltre -5%, preoccupazione per provvedimenti F1

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

3 aprile 2020 - 12:12

MILANO (Finanza.com)

Giornata difficile in Borsa per Ferrari. Il titolo del gruppo di Maranello è il peggiore di tutto il Ftse Mib e cede il 5,5 per cento e ha toccato un minimo a 127,6 euro. Pesa il newsflow negativo per la Rossa con stop produttivo previsto fino al 14 aprile. Il gruppo nelle scorse settimane ha annunciato che il 4 maggio, in occasione dell'annuncio dei conti del primo trimestre 2020, diffonderà la nuova guidance per il 2020. Sul mercato si guarda anche agli sviluppi sul fronte F1, con l'emergere di disaccordi sul 'budget cup' per le scuderie. La Rossa sarebbe contraria a nuovi tagli che potrebbero obbligarla a ridurre il personale della propria squadra di F1.

Il gruppo ha sospeso il piano di buyback dallo scorso 30 marzo, rinviando quindi l'acquisto dei residui 46 milioni di euro della terza tranche (che era di complessivi 200 mln). Da novembre Ferrari aveva investito 153,5 mln (di cui 117 mln nel 1Q20) acquistando 1.062mn di azioni proprie (0.5% del capitale) ad un prezzo medio di circa 145 euro per azione. Ad oggi detiene 9,17 milioni di azioni proprie ordinarie, pari al 4,7% del capitale.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it