FCA inarrestabile sul Ftse Mib, assist da rumor ok UE a fusione con PSA

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

26 ottobre 2020 - 11:16

MILANO (Finanza.com)

Dopo un avvio fiacco, in sintonia con tutto il Ftse Mib, il titolo FCA ha ritrovato la via dei rialzi e si posiziona in testa al Ftse Mib con +3% circa a quota 11,43 euro. Si tratta dei nuovi massimi da febbraio con quotazioni più che raddoppiate rispetto ai minimi di marzo.

A dare slancio al titolo quest'oggi sono le indiscrezioni circa il via libera dell'Unione Europea alla fusione FCA-PSA con la nascita di Stellantis. Stando a quanto riferisce Reuters la formalizzazione dell'ok di Bruxelles arriverà entro la fine dell'anno.

Un altro rumor riguarda invece l'accelerazione della selezione del team di management in Comau in vista del processo di spin-off di Comau, che dovrebbe avvenire dopo la finalizzazione della fusione tra FCA e PSA prevista entro il primo trimestre 2021. Alla fine del 2019, Comau ha registrato 317 milioni di euro ricavi e un utile netto di 3,7 milioni di euro. "Con lo spin-off di Comau, gli azionisti di Stellantis (ovvero gli azionisti di FCA e PSA) riceveranno azioni Comau, che saranno quotate sul mercato", rimarcano gli esperti di Intesa Sanpaolo che indicano buy su FCA con target price a 15,3 euro. EXOR sarà il principale azionista. Gli esperti di Intesa valutano Comau circa 1,6 miliardi di euro, il che implica un rapporto EV/vendite a 2,1x basato su un confronto con i peers.

Tutte le notizie su: fca

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967