FCA, Elkann: rumor cinesi tutti smentiti. Marchionne farà parte futuro Exor anche dopo 2019

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

5 ottobre 2017 - 15:14

MILANO (Finanza.com)

I rumor circolati su un presunto interesse da parte di aziende cinesi su FCA "sono stati tutti smentiti", e la realtà è che Fca è in una fase molto positiva della sua vita con la realizzazione del piano, su cui abbiamo molto creduto". Lo ha affermato John Elkann, presidente e amministratore delegato di Exor, in occasione dell'Investor Day della holding famiglia Agnelli.

Alla domanda sulla possibilità di alleanze, in generale, per il colosso automobilistico, Elkann ha voluto sottolineare che è indispensabile ragionare su quello che esiste", aggiungendo che FCA "è una società che in maniera indipendente si è molto rafforzata, che sta portando avanti con successo quello che avrebbe fatto e questa è l'unica cosa che conta".

Conta insomma la "realtà, che è una buona realtà".

Elkann si è mostrato ottimista sul futuro, affermando che "le prospettive della società sono molto forti, siamo completamente committed su questo percorso".

Su Sergio Marchionne, John Elkann ha detto che "Sergio continuerà a essere presente e a contribuire al futuro di Exor", anche dopo aver rassegnato le dimissioni da Fiat Chrysler, dunque dopo il 2019.

Alle 15 ora italiana, il titolo FCA scende dello 0,33%, a 15,15 euro.

Tutte le notizie su: fca, exor, Sergio Marchionne, investor day

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it